REGISTRO CONI: stabilita una sanatoria anche per il 2020

Il Consiglio Nazionale del CONI, con delibera del 15 Dicembre 2002, ha disposto al punto 4 quanto segue:Attività FSN-DSA-EPS: Approvate all’unanimità le seguenti delibere: mantenimento dell’iscrizione e dei relativi rapporti di affiliazione delle associazioni e società sportive dilettantistiche, regolarmente iscritte al Registro Nazionale del CONI alla data del 31 dicembre 2020, seppur prive dell’attività sportiva e didattica da svolgersi nell’ambito istituzionale dell’organismo sportivo di appartenenza riferita al 2020; che al termine del successivo semestre verranno valutate eventuali carenze del summenzionato requisito ed assunti i conseguenti provvedimenti di cancellazione delle relative affiliazioni e iscrizioni; gli inserimenti dell’attività sportiva, didattica e formativa devono avvenire sempre nel rispetto delle modalità e tempistiche stabilite dal Regolamento di funzionamento del Registro: che la presente deliberazione non produce effetti sugli atti già adottati e sulle valutazioni che vengono compiute in relazione al possesso del 5 per mille.La delibera è molto simile a quella presa, sempre dal Consiglio Nazionale CONI, il 17 dicembre 2019: allora si trattò espressamente di una “sanatoria” voluta a fronte delle difficoltà che presentavano le procedure del nuovo Registro CONI 2.0.In sostanza, oggi si può parlare più correttamente di proroga della sanatoria: il CONI ribadisce infatti che nei prossimi sei mesi, e dunque entro il 30 giugno 2021, verranno valutate eventuali carenze dei dati presenti nel Registro e ove necessario verranno assunti i conseguenti provvedimenti di cancellazione delle relative affiliazioni e iscrizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *